springe direkt zum inhalt


I bruciatori devono essere accesi così spesso?

Il problema:

30.000 avvii del bruciatore elevata quantità di sostanze nocive all'avvio del bruciatore senza OSKAR

I processi di accensione comportano l'emissione di sostanze nocive e consumo elevati.

Persino i sistemi di riscaldamento più moderni (a gasolio o gas) non producono mai la quantità di calore necessaria esatta.

Questo porta ad accendere e spegnere frequentemente (cicli) il bruciatore e così ad una maggiore emissione di sostanze nocive. Paragonabili a quelle di un'auto nel traffico cittadino. Accelerare ... frenare ... accelerare ... frenare ...

Pertanto questo continuo processo di riscaldamento e di raffreddamento del generatore di calore consuma energia inutilmente.

Inoltre vanno presi in considerazione i costi di un'elevata usura del bruciatore.

La soluzione:

la tecnica dell'accumulatore a stratificazione brevettata ratiotherm.

La necessità di accumulare o evitare energia-calore in eccesso è stata riconosciuta già da tempo.

Gli approcci al problema si estendevano dai semplici accumulatori tamponi attraverso gli accumulatori con le installazioni più diverse fino alle caldaie high-tech.

Così, tuttavia, l'efficienza è stata raggiunta solo in parte.

Il successo...

. . Avvii del bruciatore con OSKAR

è stato riportato solo dagli accumulatori a stratificazione termoidraulica.

La tecnica brevettata degli accumulatori a stratificazione termoidraulica ratiotherm si basa esclusivamente su base fisica e non necessita di alcuna tecnica di regolazione per il funzionamento e pertanto non richiede manutenzione e non è soggetta a guasti.

Questo accumulatore a stratificazione risparmia il bruciatore, riducendo al minimo i processi di avvio e di arresto. Paragonabile a un'auto che viaggia a velocità costante su un'autostrada.

Con lo sfruttamento aggiuntivo di energia solare la produzione di sostanze nocive si riduce fin del 70% a condizione che in casa siano installate utenze adatte alle basse temperature.